Men├╣ Principale
immagini














Forum
Nuoto Sub Vignola official web site :: Forum :: Subacquei
<< Discussione precedente | Discussione successiva >>   

Report esplorazione lago di Tenno

Autore Messaggio
Ferro
Sun Jan 08 2006, 06:01PM

Chi osa vince!

Registrato il: Thu Oct 20 2005, 07:42PM
{LOCATION}messaggi: 283
Dopo tante peripezie ed allenamento in acqua fredda, finalmente siamo riusciti ad organizzare l'esplorazione del lago di Tenno, ubicato nel basso Trentino a circa 620 metri sul livello del mare, quasi al limite delle immersioni non in alta quota.
Dopo ricerche e documentazioni sulla foresta fossile che in teoria Ŕ ben visibile all'interno del lago si decide di partire, caricato il pajero con tutto l'occorrente (corde, imbragature, moschettoni ed ovviamente l'equipaggiamento subacqueo), sabato 07/01/06 alle 7 di mattina si parte.
Percorsi i 200 Km di autostrada usciamo e iniziamo la tortuosa strada di montagna con tornanti e salite che ci porterÓ al paese di Tenno, da li proseguiamo per un'altra decina di Km fino ad arrivare al lago.
Il bacino si presenta non ghiacciato anche se le sue sponde sono ricoperte da almeno 20cm di neve e la temperatura non supera i 4░C.
Perlustrando la sponda sud capiamo subito che l'immersione sarÓ impegnativa ma ancor di pi¨ il trasporto del materiale sul punto di ingresso in acqua, da uno (zio) del posto scopriamo che la presunta foresta fossile si trova nella sponda ovest del lago e ci indica una (capezagna), che ci porterÓ fino al punto esatto.
Ok si vÓ..........trazione integrale nella macchina e via lungo una mulattiera larga poco pi¨ della vettura completamente ricoperto di neve, raggiunto un luogo comodo per la sosta partiamo per la seconda perlustra.........
La strada che ci porterÓ sul lago diventa uno stradello che ad un tratto termina obbligandoci a scendere longo la sponda del lago improvvivando tra la neve...........il posto sembra buono, un tiepido sole tenta invano di riscadare l'aria ma fa un freddo cane lo stesso.
Tornati al pajero scarichiamo tutto il necessario, montiamo il nostro cariolo portabombole autocostruito, indossiamo le stagne, zaino da trekking,(per resto attrezzatura sub), in spalla e si comincia a scendere............
Dopo non poche peripezie finalmente riusciamo a sistemarci a bordo lago, l'acqua Ŕ verde non si sentono rumori, solo il silenzio quasi irreale di uno scenario inquietante, gemelle in spalla e si entra in acqua, la temperatura in superficie Ŕ circa di 8░C.
Pronti, concentrazione e via si scende, parte l'esplorazione ..........ci teniamo la sponda ovest del lago sulla sinistra e scendiamo fino a quota -20 dove la temperatore dell'acqua crolla fino a valori tra 1-2░C, denti stretti e via..............la visibilitÓ non Ŕ ottima l'acqua si presenta in una strana tonalitÓ di verde, ad un tratto compaiono delle ombre ............poi avvicinandoci capiamo che abbiamo trovato quel che cercavamo, tronchi d'albero fossilizzati di altezza varia da 1-2 metri fino a 5-6, alcuni ricoperti di lenze e reti da pesca, molto inquietante, uno strano limo ricopre tutto, importante non pinneggiare sul fondo.........
scattate qualche foto si decide il rientro l'acqua Ŕ veramente gelata......si risale sosta di sicurezza e fuori dopo circa 21 minuti di Runtime........
Stanchi ed infreddoliti sistemiamo l'attrezzatura per il ritorno, a scopo preventivo ventiliamo 5 minuti a testa con ossigeno puro, dalle nostre bombole d'emergenza, per contrastare il freddo, la fatica che faremo per riportare l'attrezzatura alla macchina e per eliminare anche la minima possibilitÓ di MDD sebbene l'immersione sia rimasta abbondantemente in curva di sicurezza.
Dopo tanta fatica e scaroinate sulla neve, riuscendo a scendere con la macchina lungo la strada innevata fino al punto pi¨ vicino all'attrezzatura, carichiamo tutto ed iniziamo il viaggio di ritorno che trascorrerÓ al caldo, ripercorrendo i momenti trascorsoi in immersione e riassaporando le emozioni provate...........
Ce l'abbiamo fatta anche se nel nostro piccolo e per una piccola parte, abbiamo esplorato il lago di Tenno...........


Torna ad inizio pagina
Sito Web
riccardo
Sun Jan 08 2006, 10:24PM

Naval Experimental Diving Unit

Registrato il: Sun Jul 31 2005, 06:25PM
{LOCATION}messaggi: 98
Eccovi il profilo...da notare che la linea discendente rossa e' il grafico della temperatura dell'acqua...brrrr. Consumo medio mio 18.6

[ 1_lagoditenopr.jpg ]
Torna ad inizio pagina
Diddo
Mon Jan 09 2006, 10:13AM

"Nec videar dum sim"
Utenti Registrati #5
Registrato il: Fri Oct 21 2005, 10:35AM
{LOCATION}messaggi: 49
siete dei grandi...bellissima!!!
Torna ad inizio pagina

Moderatori: riccardo, Ferro, uazzino, idra, Mile

Salta:     Torna ad inizio pagina

Forum theme loosely based on Invision Power Board
Ciao Ospite
Username:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]

Attualmente Online
 Membri: (0)
 Ospiti: (20)

Facebook
Nuoto sub Vignola on Facebook


e107.v4 theme by jalist
  
Render time:0.8383sec0.0139di queries.queries DB31.